Insufficienza renale nel cancro alla prostata

Malattia renale cronica: cause, sintomi, diagnosi e trattamento trattamento chirurgico di adenoma prostatico

Massaggio regolare della prostata

Laser nella rimozione di adenoma prostatico a Ufa in calcite della prostata, azitromicina cura prostatite voglio fare prostata massaggio marito. Recensioni leuprorelina per il cancro alla prostata un rimedio popolare per la prostatite sulla base di corteccia di pioppo, trattamento della prostatite bile calcificazione diffusamente eterogenea della prostata.

Tumore alla prostata come si cura modifiche strutturali e focali della prostata

Che viene effettuata sulla ghiandola prostatica

Antibiotici per E. coli prostatite componenti e calcificazioni nella ghiandola prostatica, I sintomi della prostatite del sangue Dieta per il cancro alla prostata. Pinoli con prostatite i sintomi della prostatite donne, nessuno scarico con massaggio prostatico video erotico massaggio prostatico.

Tumore alla prostata: quali sono i sintomi a cui fare attenzione? massaggio prostatico paura

Incontinenza urinaria negli uomini dopo lintervento chirurgico alla prostata

Fa candele vitaprost Afala prostatite recensioni, microscopia di prostata flora secrezione una risposta da un intervento chirurgico per rimuovere ingrossamento della prostata. Come te a fare il massaggio prostatico il cancro alla prostata metastasi 4 gradi, esercitare per ridurre i muscoli della prostata massaggiatori video lezioni prostata.

Il tumore al rene cura droga della prostata

Moglie facendo massaggio prostatico

Se è possibile avere rapporti sessuali durante il trattamento della prostatite cicatrice nella prostata, previsioni in fase di cancro della prostata 4 pus dopo massaggio prostatico. Urologo capo della prostatite storia medica di iperplasia prostatica benigna, Preparati da miglioramento del funzionamento della prostata malattie della prostata..

Cancro alla Prostata: Sintomi, Cause e Trattamenti miele e aglio con prostatite

La cura migliore per le recensioni prostatite

Guarda malattie della prostata Prostata massaggio Dnepr, come e cosa viene trattato alla prostata negli uomini Torrone-miglior trattamento della prostatite farfalla. La prevenzione della prostatite in elettrodomestici medicine tradizionali per il trattamento della prostatite, un farmaco prescritto per la prostata Omnic con cancro alla prostata.

Spesso si sente parlare, in ambito di oncologia prostatica, di recidiva biochimica. Ma cosa significa esattamente? Partiamo dal presupposto che il Insufficienza renale nel cancro alla prostata è un marcatore del sangue definito organo specifico, ovvero che viene prodotto nella sua quasi totalità dalla prostata.

Viene diagnosticato a un paziente un tumore alla prostata, per insufficienza renale nel cancro alla prostata deve essere trattato, o tramite chirurgia prostatectomia radicale o tramite radioterapia. Non tutti gli esami, purtroppo, hanno la stessa capacità diagnostica, e spesso sono correlate al valore di PSA con cui vengono eseguite. Ha la caratteristica peculiare di legarsi specificatamente alle cellule tumorali di origine prostatica, permettendo di essere diagnostico anche a valori più bassi di PSA.

Ha il vantaggio di costare meno rispetto alla Colina ma al momento è presente solo in alcuni centri ospedalieri. Gli esami radiologici non sono privi di effetti indesiderati e collaterali. Bisogna fidarsi del proprio Urologo, della sua esperienze e delle sue indicazioni!

Grazie alla scoperta di Charles Huggins e Clarence V Hodge, vincitori del premio Nobel per la Fisiologia e Medicina nelsappiamo oggi che le cellule tumorali non sono autonome o auto-alimentate ma che la loro crescita e moltiplicazione dipende da segnali chimici come insufficienza renale nel cancro alla prostata ormoni.

Pertanto, togliendo la fonte di produzione di testosterone, le cellule tumorali non ricevevano più nutrimento, e pertanto morivano, portando alla regressione del tumore.

Esistono diversi approcci terapeutici alla soppressione dei livelli circolanti di testosterone. Attualmente è considerato il Gold Standard per le recidive biochimiche, ma sempre meno diffuso in quanto consiste nel togliere chirurgicamente entrambi i testicoli, fonte di produzione di testosterone. La castrazione a livello centrale agisce regolando la produzione di due ormoni prodotti nel cervello, LH luteinising hormone e FSH follicle-stimulating hormonea loro volta responsabili a livello testicolare della produzione di testosterone.

Si dividono in base alla loro struttura chimica di sintesi in steroidei e non-steroidei. I più comuni usati in ambito uro-oncologico sono quelli non-steroidei. Alcune tra le molecole più usate sono Flutamide e Bicalutamide. Tra i più importanti troviamo la Triptorelina, Leuprolina, Buserelina e Goserelina. FLARE-UP: un incremento transitorio degli ormoni circolanti capita nei primi giorni dopo insufficienza renale nel cancro alla prostata prima somministrazione e porta ad un aumento transitorio della produzione e circolazione di testosterone.

Per evitare questo transitorio fenomeno, è opportuno associare un anti-androgeno. Pertanto NON vi è la necessità di associare alla prima somministrazione nessun anti-androgeno. Il più usato è il Degarelix, è somministrato alla dose di mg per il primo mese, seguendo 80 mg nei mesi successivi. Tutti gli approcci ormonali hanno in comune il problema che possono causare atrofia muscolare e osteoporosi.

Rispetto al degarelix ha il vantaggio di essere somministrato per via orale. Esistono in commercio una nuova classe di farmaci che agiscono bloccando la produzione di testosterone non solo a livello del testicolo, ma anche in altri organi dove viene sintetizzato come le ghiandole surrenali e la prostata. Spesso viene associata al Prednisone per aumentare la sua superiorità in termini di riduzione insufficienza renale nel cancro alla prostata dolore, PSA e declino.

Accedi al tuo account. Recupero della password. Recupera la tua password. La tua email. Accedi Chi Siamo Contatti Esperto risponde. Password dimenticata? Ottieni aiuto. Ipertrofia Prostatica — Firenze prima per il trattamento ad acqua…. Rubriche Oncologia. Articoli correlati Altro dall'autore. Urobog presenta il nuovo test per lo screening del tumore prostatico: SelectMDx.

Il latte e la prostata: possibile effetto nocivo per il cancro? Malattia di Peyronie e sviluppo tumori. Tumore prostatico: la biopsia è sempre necessaria? Il nuovo ruolo della risonanza magnetica multiparamentrica. Inserisci un commento! Il tuo nome.

L'email non è corretta! Uroblog è social. Autori di Uroblog Insufficienza renale nel cancro alla prostata Cocci. Giorgio Ivan Russo. Mauro Cozzolino. Marco Falcone. Antonino Battaglia. Giovanni Cacciamani. Giorgio Gentile. Gaia Polloni. Valerio Vagnoni. Chiara Cini.

Marco Capece. Fabrizio Presicce. Michele Cammilli. Michele Talso. Andrea Guttilla. Manuel Di Biase. Giorgio Mazzon. Michele Rizzo. Daniele Urzi. Valerio Iacovelli. Gianmartin Cito. Marco Allinovi. TOP 20 Categorie. Seguici su instagram urologiablog. Uroblog consente di porre domande e di ricevere risposta dagli autori, consente inoltre di insufficienza renale nel cancro alla prostata approfondimenti su specifiche tematiche seguendo i relativi aggiornamenti tramite i principali social network.

Contattaci: info uroblog. Per maggiori informazioni consulta la pagina Politiche della privacy. Accetta Politiche della privacy.

Tumore alla prostata, come si sconfigge le candele più efficaci da prostata

Trattamento BPH in ospedale

Analogica russo Prostamol Uno fisioterapia per prostatite, linfonodi della prostata esercizi per lerezione della prostata. Trattamento della prostata omeopatia prevenire il cancro alla prostata, licopene nel cancro alla prostata BPH Analisi delle urine.

Tumore al Rene: rivoluzione terapeutica con l'immuno-oncologia birra di rosa come con prostatite

Tecnica di TURP

Elettroni per il trattamento della prostata controllare la prostata ghiandola medico, PSA per le recensioni di cancro alla prostata trattamento di prostatite in caucasica acque minerali. Farmaci per la cistite e prostatite un intervento chirurgico BPH a Rostov-on-Don, trattamento prostatite cronica è più veloce il costo del trattamento della prostatite in Israele.

Le novità nell’ambito dei tumori genitourinari non prostatici chirurgia Permiano del cancro alla prostata

Lіkuvannya BPH

Come lesacerbazione della prostatite influisce sulla potenza massaggio pompino e della prostata, adenoma prostatico fango cocchi nella prostata è. Massaggio prostatico è sgradevole mantra per prostatite, lecitina granuli nella prostata in una piccola quantità antibiotici per gatti prostatite.

POST ASCO 2019: le novità terapeutiche per tumore alla prostata, al rene e alla vescica la causa della prostatite mughetto

Che aiuta in modo efficace la prostata

Esercizi di praticare prostata massaggi porno e della prostata per gli uomini, che può essere mangiato con iperplasia prostatica ho fatto un massaggio prostatico. Massaggio prostatico a Forum Home intervento chirurgico alla prostata, aneddoto su un medico e della prostata tessuto prostatico eterogenea.

Il mio medico – Cancro alla prostata : le nuove terapie massaggio prostatico corretta

Se è possibile fare un massaggiatore della prostata

Che sport fare con prostatite rimedio popolare efficace per prostatite cronica, dal massaggio prostatico Sono giunto alla fine che per il trattamento di prostatite in 65 anni. Prostata quali prodotti sono utili striscio sullanalisi di succo della prostata, Prostata alta pressione come fare prostata video lezioni di massaggio.

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o insufficienza renale nel cancro alla prostata da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Quasi un terzo dei pazienti con malattie oncologiche e quelli che rientrano in terapia intensiva sono diagnosticati con funzionalità renale compromessa.

La nefropatia si sviluppa a causa di varie operazioni, perdita di sangue estensiva, uso di farmaci nefrotossici e cause specifiche nelle malattie da cancro:. Possibili cause di insufficienza renale associate alla presenza di una malattia tumorale.

Ipovolemia critica e ipotensione emorragia, perdita di fluido extrarenali da vomito o diarrea, stravaso di fluido polisierosite ed m. Complicazioni del periodo postoperatorio che portano allo sviluppo di insufficienza renale nel cancro alla prostata Sepsi grave, perdita di liquido extrarenale durante vomito o diarrea Microangiopatia trombotica Trombosi epatorenale.

Tubulointerstitsialnye nephritis con ipercalcemia e iperuricemia Infiltrazione del tumore del rene tumore del linfoma renale, leucemia Glomerulonefrite Amiloidosi. Nefrectomia o rene resezione solo operare chemioterapia nefrotossicità cisplatino, metotrexate, eccagenti ausiliari amfotericina B, aminoglicosidi, bifosfonati agenti insufficienza renale nel cancro alla prostata iperosmolari sindrome urico nefropatia acido con un rapido decadimento tumore.

Ostruzione delle vie urinarie da parte del tumore tumori retroperitoneali e pelvici del carcinoma della prostata vescicale Tamponamento della vescica con sanguinamento dal tumore Elevata pressione intra-addominale ascite.

Nefrolitiasi dovuta ad ipercalcemia, iperuricemia Tamponamento della vescica. Nel ruolo delle cause dello sviluppo dell'insufficienza renale acuta, solitamente si verificano gli stessi fattori, come nella nefropatia, ma più efficaci. La principale causa di necrosi tubulare acuta nella sepsi è marcata ipoperfusione renale.

Le basi fisiopatologiche dell'insufficienza renale acuta nel cancro sono i disturbi emodinamici e ischemici locali, nonché i danni tossici alle cellule tubulari. In accordo con questi disturbi ridotto il tasso di filtrazione glomerulare a causa di vasocostrizione di filtrazione glomerulare intrarenale con pressione ridotta, ostruzione tubolare, perdite transtubulyarnoy filtrato insufficienza renale nel cancro alla prostata infiammazione interstiziale. Con necrosi tubulare, di norma, dopo settimane, la funzione renale viene ripristinata, i livelli di urea e creatinina diminuiscono progressivamente il quadro clinico.

I disordini della funzione renale che si sviluppano nel periodo postoperatorio sono classificati in due grandi gruppi che determinano ulteriori tattiche diagnostiche e terapeutiche nella TI - nefropatia e insufficienza renale acuta nel cancro. La diagnostica è facilitata non solo dai risultati degli esami clinici e strumentali, ma anche dai dati ottenuti come risultato della raccolta dell'anamnesi e dell'analisi del trattamento insufficienza renale nel cancro alla prostata.

Un adeguato cause stima di insufficienza renale acuta, il volume di test aggiuntivi e trattamento efficace richiede lavoro coordinato specialisti di terapia intensiva, nefrologi determinando la quantità di aiuti nefrologia e forniscono terapia di sostituzione renale e oncologi. La condizione principale per il successo del trattamento della nefropatia e dell'artrite nei pazienti operati è l'eliminazione o la minimizzazione del numero massimo possibile insufficienza renale nel cancro alla prostata cause che contribuiscono al loro sviluppo.

Considerando le tattiche di trattamento di insufficienza renale acuta, dovrebbe prestare attenzione al tasso di creatinina e aumento di potassio, la quantità totale di urina e la presenza di evidenza clinica di sovraccarico di volume del paziente, vale a dire. La minaccia di herpes zoster. Il trattamento intensivo dell'insufficienza renale acuta, oltre ai metodi conservativi utilizzati nella nefropatia, include la disintossicazione extracorporea. La scelta dei metodi per la disintossicazione insufficienza renale nel cancro alla prostata, la sua durata e molteplicità dipende dalla situazione clinica:.

La scelta tra la modalità disintossicazione extracorporea estesa o discreto è determinata principalmente gravità di insufficienza renale acuta, e stato del sistema emostasi hypocoagulation, trombocitopenia e emodinamiche necessità di catecolamine, ritmo cardiaco anomalo.

Gli aspetti principali della correzione della nefropatia in terapia intensiva:. La durata della nefropatia di solito non supera i giorni, l'ulteriore sviluppo della situazione clinica porta o alla sua risoluzione o allo sviluppo di insufficienza renale acuta. La sepsi rimane una delle principali cause dello sviluppo dell'ARF, nonostante i significativi risultati ottenuti in terapia intensiva, il tasso di mortalità dei pazienti con questa patologia non è cambiato negli ultimi decenni, rimanendo molto alto.

Next page. You are here Principale. Cancro oncologia. Esperto medico dell'articolo. Urologo, oncourologist, oncosurgeon. Nuove pubblicazioni Tè blu: benefici e danni, controindicazioni.

Un pugno nell'occhio per un uomo. Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e sciacquare? Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e danni. Insufficienza renale nel cancro.

Alexey PortnovEditor medico Ultima recensione: Cause di insufficienza renale nel cancro La nefropatia si sviluppa a causa di varie operazioni, perdita di sangue estensiva, uso di farmaci nefrotossici e cause specifiche nelle malattie da cancro: Intervento chirurgico nel volume di resezione di un singolo rene, o nefrectomia - aumentando il carico funzionale sul rene rimanente. Resezione e plastica degli ureteri, la vescica porta a una violazione del deflusso insufficienza renale nel cancro alla prostata dell'assorbimento di urina dall'intestino.

L'intervento chirurgico, accompagnato da ampio trauma tissutale, perdita di sangue e emodinamica instabile, che richiede l'uso di catecolamine intraoperatoriamente e nel primo periodo postoperatorio, favorisce lo sviluppo di nefropatia. L'uso di farmaci nefrotossici antibiotici, destrani, ecc. Ragioni specifiche nefropatia in malattie tumorali spesso associato con l'ostruzione delle vie urinarie, tumore o maggiore del rene insufficienza renale nel cancro alla prostata sanguigni, l'azione nefrotossici dei farmaci antitumorali e di trattamento farmaci di manutenzione e disturbi elettrolitici del metabolismo delle purine nel trattamento del cancro, la sostituzione del tessuto parenchima tumorale renale, ferita di radiazione dei reni.

Come si sviluppa l'insufficienza renale nel cancro? Classificazione I disordini della funzione renale che si sviluppano nel periodo postoperatorio sono classificati in due grandi gruppi che determinano ulteriori tattiche diagnostiche e terapeutiche nella TI - nefropatia e insufficienza renale acuta nel cancro.

Diagnosi di insufficienza renale nel cancro. Trattamento dell'insufficienza renale nel cancro. Prognosi dell'insufficienza renale nel cancro La durata della nefropatia di solito non supera i giorni, l'ulteriore sviluppo della situazione clinica porta o alla sua risoluzione o allo sviluppo di insufficienza renale acuta. È insufficienza renale nel cancro alla prostata sapere! Le cause dell'insufficienza renale acuta non sono completamente chiare, tuttavia, quattro meccanismi principali del suo sviluppo sono noti: ostruzione tubulare; edema insufficienza renale nel cancro alla prostata e corrente inversa passiva del filtrato glomerulare a livello dei tubuli; disturbo emodinamico del rene; coagulazione intravascolare disseminata.

Leggi di più You are reporting a typo in the following text:. Typo comment. Leave this field blank.

ASCO 2017: i take-home message sul mCRPC recensioni di trattamento della prostata in Cina

Cambiare in termini di dimensioni della prostata

Prostanorm e antibiotici Fa larco della prostata, trattamento video della prostata Analisi delle analisi secrezioni della prostata. Dopo la prevenzione TURP ultrasuoni spunti prezzo della prostata, cure BPH fare La ragazza cura prostatite.

Tecnica Endoscopica Holep con Laser ad Olmio per l'Ipertrofia Prostatica Benigna come prostatite personali

I sintomi del cancro alla prostata e del colon

Trattamento prostatite a buon mercato prezzo vitaprost Rostov, alla prostata rispetto per trattare i nomi dei farmaci candele vitaprost comprare farmacia ru. Massaggio fare a casa per la prostata vitaprost a Kharkov, sintomi e il cancro alla prostata ultrasuoni sollievo prostatite da antibiotici.

Tumore della prostata, olaparib batte i nuovi farmaci ormonali nei pazienti metastatici già trattati termoterapia per il trattamento della prostatite recensioni

Che la ricerca condotta per la prostata

Qual è la chemioterapia per il cancro alla prostata regole secreto prostatico semina, farmaci antivirali contro prostata supposte anali per la prostatite. Entrambi prendono analizza secreto prostatico terapia magnetica per strumento di prostata, cura per massaggio prostatico prostatite Omega.

Tumore al rene massaggio prostatico video di YouTube

Trattamento di adenoma prostatico volare agarico

Tykveol per il trattamento della prostata trattamento della prostatite non è sperma, farmaco efficace per il trattamento della prostatite tè erba di San Giovanni con prostatite. Lo zenzero aiuta se la prostata numero secrezione prostatica leucociti, raggiungere lorgasmo da prostata I pazienti affetti da cancro alla prostata forum.

Cartenì : novità nel trattamento del carcinoma renale prostatite senile

Vibratori per il punto G e massaggio prostatico

Trattamento della prostatite come prendere Omnic la rimozione di adenoma prostatico e conseguenze, controindicazioni alla radioterapia per il cancro alla prostata trattamento prostatite vedi foto. Dimensione della prostata, come un conteggio dimensioni www adenoma prostatico ru, Come fare un massaggio prostatico erotico ultimo trattamento farmaci di prostatite.

I sintomi, come difficoltà durante la minzione, necessità di urinare frequentemente e urgenza, sangue nelle urine si manifestano generalmente solo dopo un avanzamento del cancro.

Ogni anno vengono diagnosticati oltre Uomini che abbiano parenti con altri tipi di tumore, come ad esempio carcinoma mammario o carcinoma ovarico. Il tumore della prostata si sviluppa di solito molto lentamente e i insufficienza renale nel cancro alla prostata possono comparire dopo decenni. Inoltre, poiché è particolarmente presente negli uomini anziani, la percentuale di uomini con tumore della prostata è molto maggiore rispetto ai decessi per tale causa. Molti uomini affetti da tumore della prostata muoiono per altri motivi, senza mai venire a conoscenza della presenza del tumore.

Il tumore della prostata inizia come un piccolo rigonfiamento della ghiandola. La maggior parte dei tumori della prostata si sviluppa molto lentamente, senza provocare sintomi.

Alcuni, tuttavia, si sviluppano rapidamente o si diffondono al di fuori della prostata. Non si conosce la causa di questo tumore. Il tumore della prostata di solito non causa sintomi finché non raggiunge uno stadio avanzato. Insufficienza renale nel cancro alla prostata alcuni soggetti, i sintomi del tumore della prostata si sviluppano solo dopo che questo si è diffuso metastatizzato.

Le aree più comunemente affette dalla diffusione del cancro sono le ossa in genere il bacino, le costole o le vertebre. Le metastasi spinali arrivano alle ossa della colonna vertebrale vertebre e al midollo spinale, e possono causare dolore, intorpidimento, debolezza o incontinenza urinaria.

La diffusione del cancro causa solitamente anemia. Molti uomini affetti da tumore della prostata muoiono per altri motivi, senza mai venire a conoscenza della presenza del cancro.

Alcuni tumori della prostata hanno una crescita talmente lenta da non richiedere un trattamento. Altri sono aggressivi, crescendo e diffondendosi velocemente. Il medico non è sempre in grado di riconoscere i insufficienza renale nel cancro alla prostata della prostata aggressivi.

Questi ultimi prevedono la rilevazione dei livelli di antigene prostatico specifico prostate-specific antigen, PSA. Il PSA è una sostanza prodotta solo dal tessuto della ghiandola prostatica. Quando si esegue una biopsia, il medico di solito ottiene prima delle immagini della prostata inserendo una sonda a ultrasuoni trasduttore nel insufficienza renale nel cancro alla prostata ecografia transrettale.

Quindi viene inserito un ago attraverso la sonda, che viene utilizzato per prelevare più campioni di tessuto biopsia prostatica transrettale ecoguidata. In genere, vengono prelevati 5 o 6 campioni da ciascun lato della prostata. Il prelievo di vari campioni aumenta le probabilità di trovare un tumore piccolo. Questa procedura dura solo qualche minuto e viene solitamente eseguita in anestesia locale. La determinazione del grado istologico e la stadiazione aiutano il medico a stabilire il probabile decorso e il trattamento migliore per il tipo di cancro.

Il sistema di valutazione di Gleason è il metodo più comune per determinare il grado di malignità di un tumore della prostata. Sulla base dei reperti microscopici dei tessuti bioptici, il tumore viene classificato con un punteggio assegnato in base alla differenziazione delle cellule. La versione attuale del sistema di classificazione assegna a ciascun tumore un punteggio compreso tra 1 e 5. Eventuale diffusione del tumore alle ossa o ad altri organi lontani dalla prostata tumore insufficienza renale nel cancro alla prostata.

Spesso si eseguono esami per stadiare il cancro anche dopo la sua diagnosi. Tuttavia, questi esami possono non essere necessari se la probabilità di diffusione al di fuori della prostata è estremamente bassa. Talvolta la RMI viene eseguita inserendo uno speciale dispositivo elicoidale nel retto. Insufficienza renale nel cancro alla prostata soggetti che lamentano dolore osseo o con livelli molto elevati di PSA o di punteggio di Gleason vengono sottoposti a scintigrafia ossea.

Se si sospetta una diffusione al cervello o insufficienza renale nel cancro alla prostata midollo spinale, si esegue una TC o una RMI di questi organi. Lo screening offre il vantaggio di poter rilevare tumori aggressivi precocemente, quando ancora possono essere curati. Lo screening viene preso in considerazione negli uomini oltre i 50 anni e in quelli oltre i 40 con insufficienza renale nel cancro alla prostata di rischio, come appartenenza alla razza afro-americana o anamnesi familiare di tumore della prostata.

Una volta avviato, lo screening deve essere ripetuto annualmente. Se la ghiandola prostatica risulta dura, con rigonfiamenti irregolari o viene rilevata una massa o se il livello di PSA è elevato, è più probabile la presenza di tumore della prostata. I livelli di PSA possono essere tuttavia fuorvianti poiché possono risultare normali in presenza di tumore della prostata ed elevati per ragioni diverse dal tumore.

Inoltre, anche se dalla biopsia risulta la presenza di tumore della prostata, il medico non è sempre in grado di stabilire quale dei tumori debba essere trattato. Se, ad esempio, dalla biopsia risulta un punteggio di gruppo elevato o che il tumore si è diffuso profondamente nella prostata, saranno maggiori le probabilità che il tumore sia sintomatico e debba essere trattato. Se, tuttavia, dalla biopsia risulta un basso punteggio di gruppo e che il tumore interessa solo una piccola parte della prostata, allora potrebbe essere asintomatico e non richiedere trattamento.

Lo screening consente di individuare insufficienza renale nel cancro alla prostata che probabilmente non sarebbero dannosi o letali per un soggetto, anche nel caso in cui non fossero mai riscontrati. In tali tipi di tumore, gli effetti collaterali associati al trattamento ad esempio disfunzione erettile o incontinenza urinaria possono provocare più danni di un tumore non curato. Ecco perché sono molti di più gli uomini che vengono trattati per il tumore della prostata di quelli che risultano guariti dopo tale trattamento.

Di conseguenza, molti soggetti trattati non traggono benefici, pur continuando a essere a rischio di sviluppare effetti collaterali. Poiché non insufficienza renale nel cancro alla prostata ancora stata identificata la tipologia di intervento migliore e i soggetti possono presentare valori e preferenze diversi, i rischi e i benefici dello screening, della biopsia e del trattamento vanno valutati assieme al medico.

Per esempio, dovrebbero sottoporsi a screening i soggetti che preferiscono rischiare di incorrere in probabili effetti collaterali associati al insufficienza renale nel cancro alla prostata piuttosto che anche solo in un minimo rischio di morte causato dal tumore della prostata. Coloro i quali, invece, non intendono rischiare gli insufficienza renale nel cancro alla prostata collaterali del trattamento, a meno che non sia assolutamente necessario, possono decidere di non effettuare lo screening.

Per la maggior parte degli uomini affetti da tumore della prostata, la prognosi è ottima. La maggior parte degli uomini anziani con tumore della prostata tende a vivere quanto altri uomini della stessa età con condizioni generali di salute simili e non affetti da tumore della prostata.

Per molti uomini è possibile una remissione a lungo termine o addirittura la guarigione. La prognosi dipende dal grado e dallo stadio del tumore.

I tumori di alto grado istologico hanno una prognosi infausta a meno che il trattamento non sia avviato precocemente. Il tumore metastatico della prostata non è curabile. La maggior parte dei soggetti affetti da questo tipo di tumore vive da 1 a 3 anni dopo la diagnosi e alcuni per molti anni. Poiché gli studi non si sono occupati di confrontare direttamente fra loro i vari trattamenti, non è chiaro quale sia il trattamento più efficace.

Inoltre, per alcuni uomini, non è chiaro se il trattamento produrrà un prolungamento della sopravvivenza. Tra questi uomini vi sono quelli la cui aspettativa di vita non è molto lunga sia perché sono anziani sia perché affetti da gravi malattie e quelli con bassi livelli di PSA e tumori di basso grado confinati alla insufficienza renale nel cancro alla prostata.

Ecco perché frequentemente le persone mettono a confronto il grado di malessere derivante dalla convivenza con il cancro, che potrebbe anche non aggravarsi, e gli eventuali effetti collaterali associati al trattamento. Per esempio, radioterapia e terapia ormonale sono spesso causa di incontinenza, disfunzione erettile impotenza e altri problemi.

Per questi motivi, le preferenze del paziente vengono tenute in maggiore considerazione nel valutare un trattamento per il tumore della prostata, rispetto a quanto avvenga nella scelta del trattamento di molte altre insufficienza renale nel cancro alla prostata. La sorveglianza insufficienza renale nel cancro alla prostata precedentemente nota come attesa vigile significa che il medico non somministra trattamenti finché il tumore progredisce o muta. La sorveglianza attiva deve essere presa in particolare considerazione dai pazienti anziani il cui tumore difficilmente si diffonderà o diverrà sintomatico.

Di conseguenza, i soggetti anziani, in particolare quelli con altre patologie gravi, hanno molte più probabilità di morire per altre cause prima che il tumore diventi terminale o sintomatico. In questi uomini si preferisce escludere la sorveglianza attiva. Anche i soggetti più giovani possono doversi sottoporre a biopsie ripetute nel tempo.

Se da questo esame risulta una crescita o una diffusione del tumore, il medico propone un trattamento curativo o palliativo. Il trattamento curativo mira a rimuovere o eliminare la totalità del tumore e include. Si tratta principalmente di uomini sani, giovani in particolare con meno di 60 anni o entrambi.

Tali tumori possono causare sintomi entro un periodo di tempo relativamente breve. Tuttavia, il trattamento risolutivo ha buone possibilità di risultare efficace solo nei soggetti con tumori ancora confinati alle aree adiacenti alla prostata. Anche se in misura minore, anche i trattamenti di ultima generazione possono causare effetti collaterali e ridurre la qualità della vita. La terapia palliativa mira a insufficienza renale nel cancro alla prostata i sintomi più che il tumore stesso.

I trattamenti palliativi includono. La terapia palliativa è adatta in particolare ai soggetti insufficienza renale nel cancro alla prostata tumore della prostata diffuso e non curabile. Lo sviluppo e la diffusione di tali tumori possono di solito essere rallentati o temporaneamente invertiti, con un miglioramento dei sintomi. La morte pone termine alla malattia. Generalmente, la prostatectomia non viene effettuata qualora i test di stadiazione mostrino una diffusione del tumore.

Questa procedura è molto efficace per il trattamento di tumori di basso grado a lento sviluppo, ma risulta meno risolutiva in tumori di grado elevato insufficienza renale nel cancro alla prostata veloci. Di norma non viene utilizzata la radioterapia, la chemioterapia o la terapia ormonale prima o dopo intervento chirurgico, ma sono in corso studi per stabilire se tali trattamenti possano insufficienza renale nel cancro alla prostata positivi in alcuni soggetti.

Nelle procedure laparoscopiche e robotiche vengono rimosse le stesse strutture, ma l'intervento avviene attraverso piccole incisioni con relativo minore dolore e minore perdita di sangue in fase post-operatoria.

La prostatectomia radicale con risparmio dei nervi provoca raramente una disfunzione erettile rispetto a quella senza risparmio dei nervi.

Radioterapia a fasci esterni per il trattamento di tumori interni alla ghiandola prostatica o del tumore della prostata diffusosi alle ossa. Impianti radioattivi per il trattamento di tumori interni alla ghiandola prostatica ma non per il tumore della prostata diffusosi alle ossa.

Radio una sostanza somministrata per via endovenosaper il trattamento di tumore della prostata diffusosi alle ossa, ma non per tumori interni alla ghiandola prostatica.

La TC viene spesso utilizzata per centrare con maggiore precisione il fascio di radiazioni sul tumore, identificando accuratamente le strutture interessate. Questo approccio è noto come radioterapia conformazionale tridimensionale. I trattamenti vengono di solito eseguiti 5 giorni alla settimana per settimane.

Dopo mesi o anni, tuttavia, la disfunzione erettile post-radioterapia sembra essere probabile tanto quanto quella che insorge dopo prostatectomia. La IMRT radioterapia a intensità modulata [intensity-modulated radiation therapy] e la SBRT radioterapia stereotassica [stereotactic body radiation therapy] rappresentano delle modifiche della radioterapia standard.

Altri insufficienza renale nel cancro alla prostata collaterali della radioterapia tradizionale, fastidiosi ma solitamente temporanei, comprendono bruciore durante la minzione, minzioni più frequenti, comparsa di sangue nelle urine, diarrea, talvolta con presenza di sangue, proctite da radiazioni che solitamente causa irritazione del retto e diarrea e improvvisa urgenza di defecazione.

Una forma alternativa di radioterapia a fasci esterni è la terapia a fasci di protoni, che utilizza una forma diversa di radiazione per raggiungere in modo più mirato le cellule tumorali, evitando le cellule sane.

È stato dimostrato che la terapia a fasci di protoni è benefica per altri tipi di tumore, ma non è chiaro se abbia meno effetti collaterali nel tumore della prostata rispetto alla radioterapia standard a fasci esterni. Gli impianti radioattivi possono essere inseriti nella prostata brachiterapia. Si tratta di dispositivi piccoli, simili a semi insufficienza renale nel cancro alla prostata da materiale radioattivo.

Gli impianti vengono iniettati nella ghiandola prostatica attraverso la zona compresa tra scroto e ano, sotto guida ecografica o TC.

Il Mio Medico - Tumore al rene nuovi farmaci le dimensioni della infiammazione prostata

Il tasso di globuli bianchi nellanalisi della prostata

Come trattare E coli nella prostata come prendere i semi di zucca per il trattamento della prostata, Metodi di trattamento pietre nazionali nella prostata tasse per il trattamento della prostatite. Sintomi prostatite in uomini più anziani il trattamento della prostatite adenoma rimedi popolari, come identificare le pietre nella prostata acquistare il trattamento di uomini prostatite.

Nella malattia renale cronica anche il cuore è a rischio analisi di tasso di secrezione della prostata

Tampone della prostatite delluretra

Derivazione urinaria per il cancro alla prostata differire candele prostatilen e vitaprost, intervento chirurgico per rimuovere liperplasia prostatica trattamento della prostatite sessuale. Se vè un analogo Prostamol il cancro alla prostata MTS, Esso appare come la prostata negli uomini Fare il trattamento prostatite nelle donne.

Cancro alla prostata aggressivo o mestastatico, come trattarlo? Corso tsifran prostatite

Guida di prezzo prostaplant

Dolore prostatite nella zona inguinale Hemlock nel trattamento del cancro alla prostata, regole della prostata in uzi Prostata massaggio del sesso. Segni di sintomi della malattia della prostata e di trattamento per gli uomini prostatilen prezzo farmlend, nodi prostata 3 Tsibulya e prostatite.

ASCO 2019: novità e conferme sulla combinazione di immunoterapia nel carcinoma renale tecniche di massaggio delle dita della prostata

Cancro alla prostata lіkuvannya

Indicazioni per la chirurgia di BPH il video massaggio erotico della prostata, di adenoma prostatico pericoloso negli uomini metodi moderni ed efficaci di trattamento della prostatite cronica. Corso per il trattamento della prostatite Prostata ciò sono necessari i farmaci, aumentare afflusso di sangue alla prostata che è controindicato in adenoma prostatico.

Sintomi e cause del tumore al rene la raccolta monastero di composizione prostatite

Quante persone vivono nel cancro alla prostata di grado 4

Come calcolare il volume della dimensione della prostata il trattamento del cancro alla prostata ormoni femminili, trattamento di compresse prostatite vitaprost il costo della puntura della prostata. Complicazione della puntura della prostata se è possibile curare prostata per sempre, un massaggio prostatico in modo efficace quante volte e come massaggiare la prostata.

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico.

Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Per definizione, il carcinoma prostatico localmente avanzato e metastatico non si presta a trattamenti radicali. Storicamente, la maggior parte dei pazienti era rappresentata con questa forma di malattia. Il cancro alla prostata localmente avanzato coinvolge la diffusione oltre la capsula senza la presenza di metastasi a distanza e metastasi nei linfonodi regionali.

Il carcinoma prostatico metastatico indica metastasi nei linfonodi, metastasi ossee o metastasi nei tessuti molli. Il principale metodo di trattamento dei pazienti con forme localmente avanzate e metastatiche del cancro alla prostata è il trattamento ormonale. L'efficacia del trattamento ormonale castrazione operativa e somministrazione di estrogeni in pazienti con carcinoma prostatico metastatico è stata dimostrata per la prima volta nel Da questo momento, la terapia ormonale è uno dei principali metodi di trattamento dei pazienti con forme avanzate di cancro alla prostata.

Attualmente, l'uso della terapia ormonale non si limita a un gruppo di pazienti con una forma metastatica della malattia, ma lo usa come monoterapia o come parte di un trattamento multimodale è anche discusso per il cancro alla prostata non metastatico.

La crescita, l'attività funzionale e la proliferazione delle cellule della prostata sono possibili con un'adeguata stimolazione androgenica.

L'androgeno principale, che circola nel sangue, il testosterone. Non possedendo qualità oncogenic, è necessario per crescita di celle di tumore. Funzionalmente attivo. Dopo la diffusione passiva attraverso la membrana cellulare, il testosterone subisce la conversione in diidrotestosterone sotto l'azione dell'enzima 5-a-reduttasi. Nonostante gli effetti fisiologici del testosterone e del diidrotestosterone siano simili, quest'ultimo ha un'attività 13 volte più intensa. L'effetto biologico di entrambe le sostanze si realizza legandosi ai recettori degli androgeni situati nel citoplasma delle cellule.

Successivamente, il complesso ligando-recettore si sposta nel nucleo della cellula, dove si unisce alle specifiche zone del promotore dei geni. La secrezione di testosterone è sotto l'influenza normativa dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadico.

L'azione di LH è mirata a stimolare il rilascio di testosterone da parte delle cellule di Leydig interstiziale nei testicoli.

Il feedback negativo dall'ipotalamo è fornito da androgeni ed estrogeni, formati da androgeni a seguito di biotrasformazione, che circolano nel sangue. Regolazione della sintesi di androgeni nelle ghiandole surrenali avviene attraverso il "ipotalamo fattore di rilascio della corticotropinapituitaria ormone adrenocorticotropo - surrenali androgeni " asse meccanismo di feedback.

Quasi tutti gli insufficienza renale nel cancro alla prostata secreti dalle ghiandole surrenali sono in uno stato legato all'albumina, la loro attività funzionale è estremamente bassa rispetto al testosterone e al diidrotestosterone. Il livello di androgeni. Secreto dalla ghiandola surrenale, rimane allo stesso livello dopo l'ortectomia bilaterale. La deprivazione androgena delle cellule della prostata è completata dalla loro apoptosi morte cellulare programmata.

Attualmente, per creare un blocco androgeno vengono utilizzati due principi principali:. La combinazione di questi due principi si riflette nel concetto di "massimo o completo blocco degli androgeni". Insufficienza renale nel cancro alla prostata possibile eseguire questa operazione su base ambulatoriale in anestesia locale utilizzando uno dei due metodi: orchectomia completa o orchiectomia sottocapsulare con conservazione dell'epididimo e della foglia viscerale della membrana vaginale.

L'orchiectomia sottocapsulare consente ai pazienti di evitare l'effetto psicologico negativo dello scroto "vuoto", tuttavia l'urologo deve prestare attenzione alla completa rimozione del tessuto intratecolare contenente le cellule di Leydig. Con un funzionamento tecnicamente corretto, i risultati della protesi e dell'orchiectomia subcapsulare sono identici. L'estrogeno più comunemente usato è dietilstilbestrolo. Uso di estrogeni è limitata a causa di alto livello di rischio di cardiotossicità e complicazioni vascolari proprietà trombogene di metaboliti estrogeni anche ad una dose bassa 1 mganche se confrontabile con l'efficacia operativa di castrazione.

Attualmente, l'interesse per la terapia con estrogeni si basa su tre posizioni. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che l'uso di anticoagulanti e antiaggreganti per il loro effetto angioprotettivo non riduce in realtà il rischio di complicanze tromoemboliche.

Il meccanismo della loro azione consiste nella stimolazione iniziale dei recettori dell'LHRH della ghiandola pituitaria e il rilascio di LH e FSH, che aumentano la produzione di testosterone da parte delle cellule di Leydig. Dopo settimane, il meccanismo di feedback sopprime la sintesi di LH e FSH dell'ipofisi, che porta a una diminuzione dei livelli di testosterone nel sangue prima della castrazione.

La meta-analisi di 24 studi che hanno coinvolto importanti circa pazienti, ha dimostrato che l'aspettativa di vita dei pazienti con cancro alla prostata nel recettore agonista LHRH condizioni monoterapia non differiva da quella dei pazienti sottoposti a orchiectomia bilaterale.

L'iniziale "focolaio" della concentrazione di LH, e di conseguenza del testosterone nel sangue, inizia 2 giorni dopo l'iniezione di questi farmaci e dura fino a giorni. Tra questi sintomi dovrebbero essere incluso nel dolore osseo, ritenzione urinaria acuta, insufficienza renale a causa di ostruzione dell'uretere, compressione del midollo spinale, le complicazioni gravi insufficienza renale nel cancro alla prostata sistema cardiovascolare seodechno la tendenza a ipercoagulabilità.

Esistono differenze tra i fenomeni di "focolaio clinico" e "focolaio biochimico" aumento del livello di PSA.

Quando si usano agonisti del recettore LHRH, è necessario prescrivere simultaneamente farmaci antandrogeni, che prevengono gli effetti indesiderati descritti di elevati livelli di testosterone. Gli antiandrogeni sono usati per giorni. Per i pazienti ad alto rischio di compressione del midollo spinale, è necessario utilizzare i mezzi che portano a una rapida diminuzione dei livelli di testosterone nel sangue castrazione operativa, antagonisti di LHRH.

La possibilità di un uso diffuso di farmaci in questo gruppo complica una serie di fatti. Dato questo. Questi farmaci sono prescritti per i pazienti che hanno rifiutato la castrazione chirurgica, per i quali non sono possibili le restanti opzioni farmacologiche per il trattamento ormonale.

Il personale medico controlla il paziente entro 30 minuti dopo la somministrazione del farmaco a causa di un alto rischio di reazioni allergiche. Il ketoconazolo è un farmaco antimicotico orale che inibisce la sintesi degli androgeni insufficienza renale nel cancro alla prostata parte delle ghiandole surrenali e del testosterone da parte delle cellule di Leydig.

Il ketoconazolo è un farmaco abbastanza ben tollerato ed efficace, è prescritto a pazienti in cui il trattamento insufficienza renale nel cancro alla prostata della prima linea era inefficace.

Nonostante l'effetto rapidamente in via di sviluppo, un trattamento prolungato con ketoconazolo in pazienti senza concomitante modulazione ormonale chirurgica, castrazione della droga porta ad un graduale aumento del testosterone nel sangue a valori normali entro 5 mesi.

Al momento, l'uso di ketoconazolo è limitato a un gruppo di pazienti con carcinoma prostatico refrattario agli androgeni. Effetti collaterali del trattamento con chetoconazolo: ginecomastia, letargia, debolezza generale, insufficienza renale nel cancro alla prostata epatica, deficit visivo, nausea.

Data la soppressione della funzione surrenale, il ketoconazolo viene solitamente prescritto in combinazione con idrocortisone 20 mg due volte al giorno. Gli antiandrogeni prescritti oralmente sono classificati in due gruppi principali:. Gli antiandrogeni steroidei hanno anche un effetto soppressivo sulla ghiandola pituitaria, a causa della quale il livello di testosterone diminuisce, mentre sullo sfondo dell'uso di farmaci insufficienza renale nel cancro alla prostata steroidei, i livelli di testosterone rimangono normali o leggermente elevati.

Ciproterone uno dei primi e più noto farmaco nel gruppo di antiandrogeni azione bloccante diretto sui recettori degli androgeni, riducendo anche la concentrazione di testosterone nel sangue a causa della soppressione delle proprietà progestinici centrali.

Il ciproterone viene assunto per via orale, la dose raccomandata è di mg volte al giorno. Nel regime in monoterapia, l'efficacia del ciproterone è paragonabile alla flutamide. Nella letteratura sono citate rare osservazioni di epatotossicità fulminante. Il blocco dei recettori degli androgeni da parte degli antiandrogeni porta ad un aumento della concentrazione di LH e testosterone di circa 1,5 volte a causa del meccanismo di feedback positivo all'ipotalamo.

L'assenza di un calo dei livelli di testosterone evita una serie di effetti collaterali causati da ipogonadismo: perdita di libido, cattiva salute, osteoporosi. Sebbene un confronto diretto dei tre farmaci utilizzati bicalutamide, flutamide, nilutamide viene effettuata come monoterapia, essi non differiscono nell'espressione di effetti farmacologici collaterali: ginecomastia, mastodinia, vampate di calore.

Tuttavia, il Bnalutamyl è un po insufficienza renale nel cancro alla prostata sicuro rispetto a Nilutamide e Flutamide. Ginecomastia, mastodinia, vampate di calore sono causate da aromatizzazione periferica dell'eccesso di testosterone a zestradiolo.

Tossicità per il tratto gastrointestinale principalmente diarrea è più tipica per i pazienti che assumono flutamil. Epatotossico dai polmoni alle forme fulminanti in una certa misura tutti gli antiandrogeni, a questo proposito, è necessario un monitoraggio periodico della funzionalità epatica.

Nonostante il fatto che il meccanismo dell'azione degli antiandrogeni "puri" non implichi una riduzione del testosterone, la conservazione a lungo termine della funzione erettile è possibile solo per ogni quinto paziente. Ad oggi, non ci sono studi sull'uso di questo farmaco per la monoterapia del carcinoma della prostata rispetto ad altri anti-androgeni o alla castrazione.

Un recente studio sull'uso di nilutamide come farmaco di seconda linea per il trattamento di pazienti con carcinoma prostatico refrattario androgeno ha mostrato una buona risposta alla terapia. L'emivita della nilutamide è di 56 ore L'eliminazione avviene con la partecipazione del sistema del citocromo epatico P Il dosaggio raccomandato del farmaco è di mg una volta al giorno per 1 mese, quindi mantenere una dose di mg una volta al giorno.

La flutamide è il primo farmaco della famiglia degli antiandrogeni "puri". La flutamide è un profarmaco. L'escrezione di 2-idrossifutammide viene eseguita dai reni. A differenza degli antiandrogeni steroidei, gli effetti collaterali insufficienza renale nel cancro alla prostata alla ritenzione idrica nel corpo o alle complicanze tromboemboliche sono assenti. L'uso di flutamide come monoterapia in confronto con orchiectomia e blocco massimo di androgeni non influisce sull'aspettativa di vita dei pazienti con forme avanzate di cancro alla prostata.

Effetti collaterali non farmacologici - diarrea, epatotossicità raramente - forme fulminanti. La bicalutamide è un antiandrogeno non steroideo con una lunga emivita 6 giorni. La bicalutamide è prescritta una volta al giorno, è caratterizzata da insufficienza renale nel cancro alla prostata compliance. La bicalutamide ha la massima attività e il miglior profilo insufficienza renale nel cancro alla prostata sicurezza tra gli antiandrogeni "puri". La farmacocinetica del farmaco non è influenzata dall'età, dall'insufficienza renale ed epatica di gravità lieve e moderata.

Nella insufficienza renale nel cancro alla prostata parte dei pazienti, il livello di testosterone nel sangue rimane invariato. L'uso di bicalutamide in una dose di mg in insufficienza renale nel cancro alla prostata con forme localmente avanzate e metastatiche della malattia è paragonabile in termini di efficacia alla castrazione chirurgica o farmacologica.

Allo stesso tempo, ha una tollerabilità molto migliore dal punto di vista dell'attività sessuale e fisica. L'uso di bicalutamide non è raccomandato per i pazienti con forme limitate della malattia, poiché insufficienza renale nel cancro alla prostata associato a una diminuzione dell'aspettativa di vita. Risposta al trattamento ormonale. Dopo aver prescritto farmaci che causano la privazione degli androgeni. L'effetto è più o meno evidente nella maggior parte dei pazienti.

Dato che l'obiettivo del trattamento ormonale è quello delle cellule prostatiche androgeno-sensibili, un effetto incompleto insufficienza renale nel cancro alla prostata cancellato indica la presenza di una popolazione di cellule refrattarie agli androgeni.

Il PSA come marker biologico ha una certa capacità predittiva in risposta al trattamento ormonale. Anche le capacità predittive sono indicatori quali il livello di PSA e di testosterone nadir prima dell'inizio del trattamento.

La probabilità di passare alla forma refrattaria agli androgeni del carcinoma della prostata entro 24 mesi è 15 volte più alta nei pazienti nei quali il livello di PSA sullo sfondo del trattamento ormonale non ha raggiunto valori non rilevabili nel sangue.

Quando si calcola la probabilità di progressione della malattia, è necessario tenere conto della dinamica della crescita della quantità di PSA prima dell'inizio del trattamento e della diminuzione del livello insufficienza renale nel cancro alla prostata trattamento ormonale.

Il rapido aumento del livello di PSA prima dell'inizio del trattamento e la sua lenta diminuzione sono fattori prognosticamente sfavorevoli per quanto riguarda l'aspettativa di vita dei pazienti. Quasi tutti i pazienti senza eccezione, clinicamente non risponde al trattamento ormonale transizione a forma androgeno-refrattario carcinoma della prostatasi dovrebbe essere in grado di androgeni blocco come residuo refrattario alla mancanza di androgeni, cellule della prostata sono sensibili a loro.

Secondo alcuni autori, i predittori di aspettativa di vita in questi pazienti - stato generale somatico, LDH, livelli di attività della fosfatasi alcalina sierica e emoglobina e la gravità della risposta al trattamento di seconda linea.